Home page dell'allevamento carlini Campagnanensis - Allevamento cuccioli carlino Campagnanensis

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il mio interesse per questa razza risale a circa una quindicina d’anni fa: finivo di esporre dobermann nelle esposizioni canine Enci e andavo a vedere il ring del carlino.
Mi avvicinavo con un leggero sorriso sulle labbra per vedere quei piccoletti che sfilavano in mano ai loro serissimi handlers e proprietari. Vi chiederete perchè col sorriso. Ebbene, questa è una cosa che dopo tanti anni mi è rimasta. Perchè il carlino, anche se di piccola statura, è un cane che dà a se stesso molta importanza. Quando la situazione lo richiede, svolge il compito di sfilare in una expo. o di fare il guardiano della sua casa, con molta serietà. Sì perchè il carlino è un grande guardiano del suo territorio, certo non arriva al contatto con l’estraneo, ma, con la sua voce roca e non squittente, come tanti altri cani nani, avverte il proprietario di qualunque cambiamento.
Al contrario però del suo aspetto serio, è un cane molto giocherellone con l’uomo e con i componenti del nucleo familiare: in particolare è un cane incapace di cattiverie e cerca di compiacere il padrone in qualunque modo.
Viene dipinto come un cane privo di temperamento e tendente al grasso, non è assolutamente vero! Ricordiamoci che in America è una razza che fa anche agility; è da noi che si tende a vederlo in un modo che non corrisponde alla realtà, certo non è un jack terrier , è un cane che si adatta molto bene alla vita in appartamento e comunque vicino al suo padrone. L’espessione della sua faccia è una cosa che mette allegria già da quando lo si saluta la mattina e forse è proprio vero che non vi separereste da questa spendida  razza una volta che l’avete conosciuta, proprio come è successo a me.            

Antonio Simonelli

ULTIMISSIME
Torna ai contenuti | Torna al menu